la-madonna-della-neve

la-madonna-della-neve

La Madonna della neve

Via D'Alagno, 22, 80058 Torre Annunziata NA, Italia

by Gal Cook
117

Overview

A Torre Annunziata ogni 5 Agosto (festa patronale) e ogni 22 Ottobre (festa votiva) si festeggia la Madonna della Neve, patrono della città, eventi sentitissimi dalla popolazione molto devota. Si dice che nel 1354 alcuni pescatori di Torre Annunziata che pescavano nelle acque presso lo Scoglio di Rovigliano, trovarono trovarono una cassa impigliata nelle reti, e una volta recuperata e dopo averla aperta trovarono un busto di terracotta, il quale rappresenta una Madonna dalla pelle scura che tiene in braccio il Cristo bambino, senza alcuna iscrizione, tale che non si sapeva che Madonna fosse. questo episodio, ogni 5 Agosto, è riprodotto sulla spiaggia del rinvenimento alla presenza delle autorità e di tantissimi fedeli. A risolvere la questione intervenne il capitano del popolo, una particolare figura di magistrato eletta ogni anno od ogni sei mesi dal popolo stesso, il quale diede ragione ai torresi. Nonostante ciò gli stabiesi si impadronirono dell’effigie, però a quel punto ci fu il prodigio: in una giornata di Gennaio particolarmente fredda, la Madonna fu ritrovata coperta di neve all’esterno della cappella dell’Annunziata, nei pressi del porto, un segno interpretato dagli oplontini quale volontà della Madonna di stare a Torre Annunziata, la città dei pescatori che l’avevano salvata dalle acque – un accadimento particolarmente simbolico e significativo, perché il 5 Agosto dall’anno 352 (da notare, circa mille anni prima del ritrovamento a Rovigliano) si verificò una “prodigiosa nevicata” nella città di Roma, cosa che indusse Papa Liberio a dedicare quella giornata a Sancta Maria ad Nives, Santa Maria della Neve.