1
0 %
Italiano
Inglese
Tedesco
1
Seleziona un'area di ricerca oppure inserisci una parola chiave
Filtra i contenuti per tipologia o categoria
Centro dell area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Raggio dell'area di ricerca Effettua la tua prima ricerca per visualizzare questo dato
Numero di contenuti e di categorie
Annulla
Reset
Around You
Seleziona
Deseleleziona
159 results in 17 categories
    Toggle Info

    Holt Lauren

    Las Vegas, Nevada, Stati Uniti

    07

    Jun

    2018

    SHARE

    Château Léoville Barton

    33250 Saint-Julien-Beychevelle, Francia - 0.67 Km
    Nessuna immagine da visualizzare

    "Château Léoville Barton è un 2ème Grand Cru Classé che si trova a Saint-Julien, vicino all’estuario della Gironda. Ci troviamo in Francia, più precisamente all’interno della regione del Médoc, una delle più vocate dell’intera nazione per la produzione di grandi vini rossi, rinomati in tutto il mondo per il loro fascino. Lo Château ha una storia antica, che risale al 1754, quando venne costruito da Monsieur de Pontet. Dopo la rivoluzione francese, Hugh Barton, irlandese di nascita trasferitosi in Francia per commercializzare i vini di Bordeaux, riuscì a realizzare il sogno di una vita, - quello di diventare vigneron – acquistando da Pierre-Bernard de Pontet prima lo Château Langoa Barton, e poi, dopo qualche anno, riuscendo a espandersi grazie all’acquisto anche dei vigneti del Léoville Barton. Una data fondamentale nella storia dell’azienda è poi quella del 1855, anno in cui venne classificata come 2ème Grand Cru. Oggi la tenuta si estende complessivamente su 50 ettari, coltivati su suoli composti da depositi ghiaiosi, che poggiano su un substrato d’argilla. Oltre a vigneti perfetti, all’interno dello Château è possibile osservare un giardino-parco dai profili incredibili, frutto del lavoro di diverse generazioni, dove più di mille varietà di rose si susseguono in un paesaggio indimenticabile. Nelle vigne sono custodite alcune parcelle storiche con piante molto vecchie, che contribuiscono a donare profondità aromatica al bouquet dei vini. Per quanto riguarda la ripartizione dei vitigni, il 74% è dedicato al cabernet sauvignon, il 34 % al merlot e il 9% al cabernet franc. Queste sono le tre uve che contribuiscono a creare il taglio finale delle due etichette che ogni anno prendono vita all’interno dello Château. Accanto al Grand Cru Classé, difficile da descrivere solo a parole, come testimoniano i grandi punteggi riservategli nelle diverse annate, troviamo anche “La Rèserve de Léoville Barton”, altra vera eccellenza del terroir di Saint-Julien. "

    Dai voce alla tua opinione! Vota questo contenuto.
    Sposta il mouse sulle stelle e clicca per votare
    1
    1 1 1
    1 1 1
    1