Cattedrale di Ribe... - Secret World

Torvet, 6760 Ribe, Danimarca
8 views

Claudia Sommers

Description

La Cattedrale di Ribe è la più antica (XIII secolo) della Danimarca ed è chiaramente l'edificio più emblematico della città medievale di Ribe.Arrivati nella sua piazza non si può che rimanere sorpresi dalla sua dimensione che ne occupa esattamente il centro e dalla sua struttura composta da un ricco insieme di torri, torrette e materiali differenti impiegati. La struttura era dotata di due torri identiche sul lato occidentale della chiesa, ma a causa di un crollo avvenuto la notte di Natale del 1283 ne rimane solo una. In occasione di quello sfortunato evento rimasero vittime molte persone che si trovavano all’interno della chiesa. La maggior parte della struttura originale romanica è composta da tufo calcareo estratto nelle vicinanze di Colonia e trasportato fino a qui navigando lungo il fiume Reno. Nonostante le aggiunte degli elementi gotici, il nucleo centrale ha per lo più conservato il suo aspetto romanico. Le aggiunte successive sono per lo più fatte in mattone rosse, e si possono chiaramente vedere all’esterno della cattedrale. Alla struttura originaria furono aggiunte le navate laterali, così da avere una doppia navata su ogni lato. In alcune parti della chiesa sono stati innalzati i soffitti così da avere delle volte gotiche. Al termine del XII secolo venne aperto un nuovo accesso alla chiesa, noto come Portale della testa di Gatto, per via delle statue dei due leoni alla base delle colonne laterali al portone. Questo ingresso è dotato di un rilievo sopra la porta che mostra il Cristo morto in croce e rappresenta uno dei più grandi rilievi romanici arrivati fino ai giorni nostri. Un nuovo incendio colpì la cattedrale nel 1402 e ancora una volta venne impiegato il mattone rosso per ripristinare i danni e per allargare la struttura. Nel 1536 invece, quanto la Danimarca divenne ufficialmente luterana, la cattedrale venne chiusa e i monaci allontanati. Cominciarono così delle azioni vandaliche contro questa grande chiesa abbandonata e progressivamente furono rimossi la maggior parte dei simboli cristiani da dentro la cattedrale e i dipinti alle pareti vennero intonacati. Quando in città scoppio l’ennesimo incendio, nel 1580, la cattedrale di Ribe fu salvata da un’ennesima sciagura. Alla fine del XVI secolo la torre che diversi secoli prima crollò sui cittadini, ebbe un nuovo crollo e venne ricostruita di circa dieci metri più bassa. I fondi però iniziavano a scarseggiare e quindi il suo culmine rimase piatto e non venne completata con le guglie, ma nel 1696 venne dotata di un grande orologio. All’interno, invece, sono numerosi gli elementi che provengono da diverse epoche, tra cui un organo del XVII secolo, la fonte battesimale riccamente decorata e risalente alla seconda metà del XIV secolo e il pulpito della fine del cinquecento. Le colonne che dividono le tre navate sono inoltre decorate da dipinti che ripropongono figure sacre e sono risalenti al cinquecento. Questi affreschi furono ripristinati solo nella grande ristrutturazione a cavallo tra l’ottocento il novecento. Dentro alla cattedrale di Ribe riposano diverse personaggi importanti che si affacciarono sulla scena politica e religiosa della città lungo i secoli di gloria che la resero assoluta protagonista della Danimarca.