altamura

altamura

Altamura

70022 Altamura BA, Italia

Lara Kipling
by Lara Kipling
433K

Overview

Le origini della città sono avvolte da diverse leggende, le più conosciute riguardano le figure di Althea e di Altello. Secondo una prima leggenda la città prenderebbe il nome da Althea, regina dei Mirmidoni, che giunse in questi luoghi in seguito alla fuga dalla sua terra d'origine. Un altro mito la fa risalire ad Antello, eroe di Troia e compagno di Enea: fuggiti dalla città di Troia, Enea proseguì verso il Lazio, mentre Antello si fermò in Puglia ed edificò la città di “Alter Ilium”, che significa “Altra Troia”. Storicamente invece la città prende il nome dalle mura megalitiche (“alta-mura”). Nella zona vi erano alcuni insediamenti già durante l’età del bronzo, ma solo nel Medioevo la città acquistò una certa importanza grazie a Federico II di Svevia. Fu poi feudo di varie famiglie nobiliari aspirando sempre, nel corso dei secoli, alla libertà: infatti riuscì ad autogovernarsi senza sottostare agli Aragonesi; all’arrivo dei Borboni i cittadini si unirono in quella che è conosciuta come la Rivoluzione di Altamura (dovette poi cedere dopo due giorni); durante il Risorgimento fu la sede del Comitato Insurrezionale Barese. Grazie a questi episodi Altamura viene giustamente chiamata la “Leonessa di Puglia”. Il centro storico è famoso per la forma perfettamente circolare, ma soprattutto per i claustri, specchio della commistione di più culture che nel corso dei periodi storici hanno caratterizzato la città. La cattedrale ‘unicum architettonico’ risale al 1232 e fu commissionata da Federico II di Svevia.