Viganella il paese con il sole artificiale... - Secret World

28841 Viganella VB, Italia
175 views

Lara Kipling

Description

Archimede aveva capito prima di tutti come la potenza riflettente degli specchi potesse intensificare la luce naturale del sole. Ma se il geniale inventore greco l'aveva utilizzata per incendiare le navi dei romani durante l'assedio di Siracusa, in un piccolo paese piemontese la utilizzano per non restare al buio. Viganella è un gruppo di case nella Valle Antrona, sotto le Alpi Pennine. E come molti comuni di questa valle soffre di un problema: le montagne sovrastanti la oscurano per 86 giorni l'anno, dall'11 novembre al 2 febbraio. Colpa della Cresta della Colma, il monte alto 2.000 metri dietro cui il sole va a nascondersi per questo lasso di inverno, lasciando Viganella al buio e al gelo.Non più però da alcuni anni a questa parte: nel 2006 l'ex sindaco Pierfranco Midali, con l'aiuto dell'architetto Giacomo Bonzani e dell'ingegnere Emilio Barlocco ha riportato il sole a Viganella grazie a un enorme specchio riflettente posizionato sul fianco della montagna. Un'idea che il siracusano aveva avuto più di duemila anni fa, e che la tecnologia moderna ha perfezionato, al costo di 100.000 €. Un pannello di 40 m² che grazie a un software interno segue la luce del sole e la proietta sul paesino. Con conseguenti benefici per il raccolto e la salute dei suoi abitanti. Viganella è l'unico paese sulla faccia della Terra ad aver adottato un sistema del genere, e per questo all'epoca ha attirato la curiosità dei giornalisti da tutto il mondo. E che ancora oggi richiama turisti, mentre serve da esempio di come la tecnologia unita alla forza della natura possa solo apportare benefici all'essere umano.