amaretti-di-mombaruzzo

amaretti-di-mombaruzzo

Amaretti di Mombaruzzo

14046 Mombaruzzo AT, Italia

by Lara Kipling
117

Overview

Quando Francesco Moriondo, pasticcere della corte dei Savoia, alla fine del 1700 si trasferì a Mombaruzzo (documenti ne attestano l'attività nel 1792) e cominciò a produrre e a mettere sul mercato i suoi "AMARETTI DI MOMBARUZZO", ben poche persone conoscevano questa specialità. en presto questa attività lievitò, grazie alla fragrante bontà di questo prodotto che lo rende unico nel suo genere. Dopo la seconda metà dell'ottocento i consensi diventano numerosi, con la partecipazione a mostre ed esposizioni la ditta Moriondo otteneva numerose medaglie d'oro: Napoli 1882, Milano e Torino 1884, Roma 1887-1895. La produzione degli amaretti di Mombaruzzo è ora continuata, oltre che dai successori di Moriondo, da altri intraprendenti artigiani locali con laboratori e metodi rigorosamente artigianali, che già guardano al mercato europeo per la collocazione del prestigioso prodotto. Nell'Amaretto di Mombaruzzo, le mandorle venivano sminuzzate e lavorate a mano per creare un impasto morbido e successivamente cotte in forno; una volta raffreddati venivano sigillati singolarmente. Il tocco segreto degli amaretti di Mombaruzzo è l'amalgamare bene i suoi ingredienti che si differenziano dagli altri per l'assenza di conservanti ed additivi.