Image

Image

Cripta dei Cappuccini

Via Vittorio Veneto, 27, 00187 Roma, Italia

by Lara Kipling
99+

Overview

All’ingresso del cimitero troverete un motto, scolpito su una targa, che recita ad eterno monito: “Quel che noi eravamo voi siete, e quello che noi siamo voi sarete”. Questo luogo spaventoso, per alcuni decisamente lugubre e macabro, si pone in realtà l’obbiettivo di esorcizzare la morte, sottolineando come il corpo non sia altro che un mero contenitore dell’anima immortale e che alla morte dell’individuo le sue membra possono essere liberamente utilizzate per altri scopi… Lo spaventoso cimitero “decorato” con le ossa di oltre 4000 frati cappuccini: teschi, denti, femori e altri ossi provenienti dall’antico cimitero dell’ordine dei frati situato vicino al Quirinale nella chiesa di Santa Croce e Bonaventura e raccolti tra il 1528 ed il 1870. La Cripta dei Cappuccini è composta da cinque piccole cappelle che conservano le ossa ed i corpi mummificati di numerosi frati con ancora indosso le loro vesti tipiche.