pici-allagliona-della-valdichiana

pici-allagliona-della-valdichiana

Pici all'agliona della Valdichiana

53045 Montepulciano SI, Italia

by Lara Kipling
404

Overview

La storia dell’aglione della Chiana risale all’epoca degli Etruschi nella Val di Chiana. L’aglione della Chiana è presente anche sull’Isola del Giglio. Nel 1544 il pirata Khayr al-Din detto il Barbarossa, saccheggiò l’isola del Giglio, uccise chiunque si opponeva e deportò, come schiavi, oltre 700 gigliesi. In seguito la famiglia dei Medici ripopolò l’isola con popolazioni provenienti da famiglie della Val di Chiana che sicuramente portarono tra le cose al seguito i bulbilli di L’aglione della Chiana. La zona storica di produzione è la Val di Chiana, nel comune di Montepulciano, nelle frazioni di Abbadia, Acquaviva, Gracciano, Montepulciano Stazione e Valiano. L’aglione della Chiana viene coltivato ormai molto raramente. Sono rimasti meno di dieci produttori, nei terreni pianeggianti bonificati della Val di Chiana ed in alcune frazioni del Comune di Montepulciano. Si tratta di un aglio gigante dal caratteristico aroma privo di alliina e dei suoi derivati. E’ di colore bianco tendente all’avorio, ha una forma quasi sferica con leggero schiacciamento ai poli. Possiede all’interno generalmente sei bulbilli, separati e di grandi dimensioni, e può raggiungere anche il peso di 800 grammi. Ha un gusto estremamente delicato. I pici invece sono spaghettoni lunghissimi fatti di sola acqua e farina che vanno "appicciati" ovvero arrotolati perché diventino lunghi. Ingredienti per 4 persone – Pici fatti in casa – 400 g di farina 0 200 g di farina di grano duro 300 g di acqua Mescolate bene le due farine, meglio se le setacciate. Disponetele a fontana sulla spianatoia, versate l’acqua nel cratere e incorporate la farina poco a poco. Impastate per 10 minuti, dopo di che prendete la pasta e cominciate a fare delle striscie, rollatele con le mani fino ad ottenere dei lunghi spaghettoni . Disponeteli su un piano cosparso di semolino in attesa della cottura. Il picio deve cuocere circa 15 minuti. Ingredienti per il sugo 700 gr di pomodori maturi 1 peperoncino fresco 5 cucchiai extravergine di oliva 6 spicchi di aglio Aceto e sale q.b. Farte bollire i pomodori in acqua bollente per 1 minuto, pelateli e privateli dei semi, poi tagliateli a piccoli cubetti. Nel frattempo prendete un’altra padella e ponetevi l’aglio schiacciato in un tegame con l’olio e il peperoncino privato dei semi e tritato finemente, fatelo rosolare a fiamma molto bassa. Aggiungete i pomodori, preparati anticipatamente, e aggiungete aceto e sale. Tempo di cottura 20 minuti