faenza

faenza

Faenza

48018 Faenza RA, Italia

Lara Kipling
by Lara Kipling
547K

Overview

Faenza fu fondata probabilmente dai romani nel II secolo a. C. in un sito già abitato nella preistoria. Faenza romana (Faventia) diventa ben presto il centro del potere, il luogo dei commerci e delle officine artigiane. Nell' VIII secolo viene cinta di mura per diffendersi dai Longobardi e agli inizi del XII secolo passa dal sistema feudale all'istituzione comunale. Nel XIV secolo i Manfredi conquistano la Signoria di Faenza e la mantengono per quasi duecento anni. In questo periodo viene ingrandito e abbellito il Palazzo del Popolo, costruito il Duomo, ingrandite le mura della città. E' questo il periodo di maggior spledore di Faenza e anche il periodo dello sviluppo della ceramica, elemento che caratterizzerà nei secoli la vita economica e culturale della città. Il 1501 segna la fine della signoria manfreda ad opera del Valentino e un periodo di dominazione veneta fino al 1509/10; dopo Faenza passa sotto il dominio del papato e vi rimane fino all'ultimo decennio del XVIII secolo, quando la Romagna, con grande gioia e sollievo dei faentini, viene annessa al Regno di Sardegna. Il novecento poi segna un periodo florido per la città. Si moltiplicano gli scambi commerciali grazie alla realizzazione di un importante nodo ferroviario che collega Faenza con i maggiori centri commerciali ed inoltre viene realizzata l'Esposizione Torricelliana, importantissima manifestazione economica, visitata anche dal re, che dà notorietà nazionale alla città. Oggi Faenza è ricca di monumenti e soprattutto di un'arte, la ceramica, che l'ha resa famosa in tutto il mondo. La ceramica ha legato nei secoli la città di Faenza al suo nome, tanto che Faenza (Faiance) in tutto il mondo è sinonimo di maiolica, tradizione che continua ininterrottamente e che riveste ancora oggi un ruolo di primaria importanza nella vita culturale ed economica della città.